Cosa è il Progetto Erasmus+

L’accreditamento Erasmus+ nel settore ET di www.in.formazione.it è fondato su un piano di sviluppo europeo a lungo termine, mirato a promuovere la formazione professionale dei giovani pugliesi coinvolti nei percorsi IFP.
Il Erasmus plan su cui si basa l’accreditamento si concentra principalmente sulla realizzazione di tirocini formativi in Irlanda, Albania, Malta e Belgio.

Il Piano Erasmus+ si propone di sostenere la crescita della regione Puglia attraverso investimenti nella formazione delle risorse umane più giovani. Questi giovani sono colpiti da un alto tasso di disoccupazione giovanile e da un calo significativo del PIL a livello regionale, ma sono anche oggetto di una crescente domanda da parte del mercato per figure specializzate nei settori del marketing digitale e dei servizi commerciali alle imprese.

È fondamentale sostenere le iniziative volte a formare i giovani per garantire alle aziende un capitale umano altamente qualificato e per sostenere le politiche di investimento della Regione Puglia. A questo scopo, gli Istituti scolastici consorziati e il Coordinatore del Consorzio di Mobilità si sono mossi, analizzando i bisogni formativi del settore del marketing digitale e dei servizi commerciali alle imprese, considerati settori in crescita a livello regionale e, quindi, fonti strategiche di opportunità lavorative per i neodiplomati pugliesi.

Il progetto si propone di:

  • Promuovere il multilinguismo dei beneficiari, essenziale per le professioni legate al marketing digitale e ai servizi commerciali delle imprese.
  • Potenziare le competenze tecniche e trasversali dei beneficiari, in linea con i profili professionali richiesti dalle imprese operanti nei settori del marketing digitale e dei servizi commerciali.
  • Migliorare l’Offerta Formativa degli Istituti d’Istruzione secondaria consorziati attraverso la revisione dei PTOF e l’incremento delle attività extracurriculari.
  • Potenziare l’Offerta Formativa di WWW.In.formazione.it nei settori dei servizi commerciali alle imprese e del marketing digitale.
  • Espandere il numero dei membri del Consorzio nazionale per creare una rete stabile nel settore a vantaggio del territorio regionale.
  • Aumentare il numero di giovani occupati nella regione pugliese per contribuire alla riduzione del tasso di disoccupazione giovanile regionale.